Romano Buratti

LUCI TERRAGNE

mostra di pittura dal  3 giugno al 30 giugno 2009

personale di  Romano BURATTI

a cura di Giovanna Arancio

Donne, uomini, bambini, si muovono in una terra contadina della metà del Novecento, indaffarati nelle loro faccende quotidiane, ma le scene di concitazione o di pausa sono diverse dalle attuali e offrono uno squarcio di ritmi “altri”, segnati dalla stagionalità della natura.

I personaggi emergono sempre in primo piano mentre il paesaggio rappresenta il fondale e tale connubio dispiega continue ed imprevedibili varianti

La pittura burattiana colpisce  per i balenanti fasci luminosi che rischiarano l’atmosfera terragna in cui è immersa la gente, scrutata con acume bonario.  A volte tale indagine interiore traspare tanto marcatamente da sfiorare esiti espressionistici: i volti si trasformano in maschere ma subito il tragico si stempera in una velata ironia.

La  cifra stilistica è caratterizzata da una componente caricaturale resa da un incisivo segno, guizzante ed impetuoso.

Share and Enjoy:
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Lascia una risposta