mostra di pittura e scultura dal 24 ottobre al 5 novembre 2009

opere di: Francesco Baini, Pier Giorgio Ballerani, Anna Maria Bracci, Enzo Briscese, Afthab Ahmed Butt, Mauro Capelli, Giorgio Carluccio, Nicola Domenici, Daniela Doni, Giovanni Drogo, Enrico Grasso, Emilio Gualadris, Paolo Lo Giudice, Sergio Merghetti, Silvio Natali, Lucio Pedotti, Roberto Plevano, Franco Simonelli, Emilio Sommaruga, Ivo Stazio, Edoardo Stramacchia, Luciano Valensin.

a cura di Virgilio Patarini, con la collaborazione di Valentina Calzia

In questa mostra si affronta la più antica e vessata questione della storia dell’arte: vale a dire il rapporto tra arte e realtà. Come deve porsi un’opera d’arte nei confronti della realtà? Deve rappresentarla, reinventarla, alluderla, ignorarla? Dai tempi di Aristotele con la sua teorizzazione sul concetto di “mimesis” fino al “ready made” di Duchamp o al “nouveau realisme” di Restany non solo la questione è rimasta sempre aperta ma il modo in cui artisti e teorici l’hanno solo impostata è stato determinante nella definizione delle loro concezioni estetiche.

Ora ci poniamo semplicemente l’obiettivo di indagare come concretamente questi nostri artisti contemporanei affrontano il problema

Share and Enjoy:
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks